• Home
  • Blog
  • Interviste
  • Zanni, Campomenosi: Bruxelles affronta senza coraggio la crisi economica da coronavirus.

Zanni, Campomenosi: Bruxelles affronta senza coraggio la crisi economica da coronavirus.

In tempi di grande difficoltà, le istituzioni europee dovrebbero dare prova di grande coraggio, proprio quello che purtroppo non si vede nella risposta dell’Ue per fronteggiare la crisi economica conseguente all’epidemia del Coronavirus. A dispetto di alcune necessità condivisibili, tra cui la necessità di intervento a sostegno delle economie europee devastate dalla crisi, prendiamo atto delle misure insufficienti e sbagliate contenute nella risoluzione sul Qfp: struttura e modalità richieste dal Parlamento non sono condivisibili, anzi potenzialmente dannose per l’Italia, che sarebbe gravata da maggiori contributi e garanzie al bilancio Ue, oppure sommersa da nuove tasse europee che colpirebbero cittadini e imprese. Scelte inadeguate di cui non vogliamo essere complici, astenendoci dal votare una risoluzione che rischia di andare contro gli interessi degli italiani. Non si può giudicare una proposta che, nei fatti, non è sul tavolo: attendiamo di conoscere nei dettagli quanto propone la Commissione, ma fin da ora, stando alle parole di Ursula von der Leyen, temiamo una pericolosa via di mezzo tra il Mes e il tristemente fallimentare piano Juncker. Gli italiani hanno bisogno di risposte certe, non di annunci e promesse di nuove tasse.

Marco Zanni

Marco Campomenosi