La risposta Ue alla crisi post Covid-19: cappio o salvezza?