Archivio degli Interviste

IL MES SAREBBE UN CAPPIO AL COLLO PER L’ITALIA

❌ Poco fa ho parlato su Radio1 Rai del Mes e di come il governo Conte sta prendendo in giro gli italiani.Vi ripropongo il mio intervento. Buon ascolto!#NoMes #primagliitaliani 🇮🇹

Gepostet von Marco Zanni am Montag, 29. Juni 2020

Il MES sarebbe un cappio al collo per l’Italia – Rai Radio 1

Poco fa ho parlato su Radio1 Rai del Mes e di come il governo Conte sta prendendo in giro gli italiani. Vi ripropongo il mio intervento. Buon ascolto! #NoMes #primagliitaliani 🇮🇹...
leggi di più
IL PUNTO SU IVA, RECOVERY FUND E BREXIT

Le idee confuse del governo Conte sulla riforma fiscale e il pasticcio sull'Iva, l'Europa in perenne ritardo sul Recovery Fund e lo stato dei negoziati sulla Brexit. Ho commentato i fatti degli ultimi giorni a "La Bussola". Fatemi sapere cosa ne pensate. Buona visione!

Gepostet von Marco Zanni am Mittwoch, 24. Juni 2020

Le idee confuse del governo Conte, Recovery Fund e Brexit- Bussola 23-06-20

Le idee confuse del governo Conte sulla riforma fiscale e il pasticcio sull’Iva, l’Europa in perenne ritardo sul Recovery Fund e lo stato dei negoziati sulla Brexit. Ho commentato i fatti ...
leggi di più
Next Generation Eu inadeguato per spinta a economia

Il "bazooka" del Recovery Plan da 750 miliardi annunciato dall'Ue porterà scarsi benefici netti all'Italia e, a livello globale, la fantomatica spinta all'economia si rivelerà insufficiente e totalmente inadeguata.Ho parlato di tutte le criticità del piano per la ripresa economica di Bruxelles in una breve intervista video ad Alanews - video e giornalismo

Gepostet von Marco Zanni am Freitag, 29. Mai 2020

Il “bazooka” del Recovery Plan: le criticità del piano per la ripresa economica di Bruxelles

Il “bazooka” del Recovery Plan da 750 miliardi annunciato dall’Ue porterà scarsi benefici netti all’Italia e, a livello globale, la fantomatica spinta all’economia si ri...
leggi di più
Risoluzione Ue insoddisfacente e pericolosa per l'Italia

La risoluzione per la revisione del bilancio pluriennale dell'Ue votata oggi dal Parlamento europeo prospetta soluzioni insoddisfacenti e potenzialmente pericolose per l'Italia. Aumentare la contribuzione netta del nostro Paese o imporre nuove tasse europee a carico di cittadini e imprese non consentirà la ripartenza. L'unica via per uscire dalla crisi è un intervento più ampio della Bce che finanzi i deficit degli Stati. Ho parlato del nostro voto di oggi a Bruxelles in una breve intervista video ad Alanews - Video e Giornalismo https://bit.ly/3dRX9nh

Gepostet von Marco Zanni am Freitag, 15. Mai 2020

Zanni: “Risoluzione prevede modi potenzialmente pericolosi per Italia”

La risoluzione per la revisione del bilancio pluriennale dell’Ue votata oggi dal Parlamento europeo prospetta soluzioni insoddisfacenti e potenzialmente pericolose per l’Italia. Aumentare ...
leggi di più